Crea sito

Windows Server 2003
Microsoft Windows Server 2003 (Nome in codice Whistler Server, o anche Windows NT 5.2 o ancora Windows .NET Server) (2003) è una tappa della evoluzione della serie server dei sistemi operativi di Microsoft. Il lancio è avvenuto il 24 aprile 2003.
Windows Server 2003 è basato sulla provata stabilità di Windows 2000 Server e la compatibilità con altre caratteristiche di Windows XP.
Inizialmente, il nome del nuovo sistema operativo doveva essere "Windows .NET Server 2003," per promuovere la nuova piattaforma Microsoft .NET. Per evitare confusioni, Microsoft ha deciso di dedicare la parola .NET solo alla piattaforma Microsoft .NET e il .NET Framework.
Caratteristiche di Windows Server 2003
• Terminal Services
• Internet Information Services (IIS): Giunto alla versione 6, migliorato nelle prestazioni e dedicato soprattutto a applicazioni web ASP.NET
• Active Directory
• Incrementato il livello di sicurezza grazie a un firewall interno e al limitato avvio dei servizi che potrebbero essere inutili e pericolosi.
 

Windows Server 2008
Windows Server 2008 (2008) (precedentemente conosciuto come Windows Server "Longhorn") è il nome della nuova versione server di Windows, rilasciata il 27 febbraio 2008.
Il 15 maggio 2007, alla sedicesima edizione della Windows Hardware Engineering Conference (WinHEC), Bill Gates ha confermato il nome Windows Server 2008 per l'attuale major release di casa Microsoft, seguendo lo schema dei nomi adottato già in precedenza per i prodotti server.
Windows Server 2008, successore di Windows Server 2003, è la versione server equivalente a Windows Vista, e contiene alcune funzioni specifiche per questo tipo di utilizzo. Windows Azure è una variante di Server 2008.
Piattaforme supportate
Windows Server 2008 supporta un'ampia gamma di CPU. I processori con architettura x86 sia a 32 bit che a 64 bit (grazie al supporto delle istruzioni AMD AMD64 e Intel EM64T) sono supportati da tutte le sue versioni, mentre il processore Intel Itanium 2 con architettura IA-64 è supportato solo dalla Datacenter Edition.
Dalla R2 è supportato solo hardware 64 bit.
Windows Server 2008 è disponibile in diverse edizioni:
• Windows Server 2008 Small Business
• Windows Server 2008 Datacenter
• Windows Server 2008 Enterprise
• Windows Server 2008 Standard
• Windows Web Server 2008
• Windows HPC Server 2008
• Windows Server 2008 for Itanium-Based Systems
• Windows Server 2008 Datacenter without Hyper-V
• Windows Server 2008 Enterprise without Hyper-V
• Windows Server 2008 Standard without Hyper-V
Server Core
La novità più evidente di Windows Server 2008 è la modalità di installazione chiamata Server Core. Server Core è un'installazione ridotta in cui Windows Explorer non viene incluso, e tutta la configurazione e la gestione è fatta completamente tramite riga di comando, o connettendosi con Microsoft Management Console. Server Core inoltre non include .NET Framework, Internet Explorer e molte altre funzionalità. Una macchina Server può essere configurata con diversi ruoli: Domain controller/Active Directory Domain Services, ADLDS (ADAM), DNS Server, DHCP Server, file server, print server, Windows Media Server, Terminal Services Easy Print, TS Remote Programs, e TS Gateway, IIS 7 web server e Windows Server Virtualization virtual server.
 

Windows Server 2012
Windows Server 2012 (precedentemente noto con il nome in codice Windows Server 8) è l'attuale versione server del sistema operativo Windows di Microsoft, disponibile dal 4 settembre 2012. È la versione server di Windows 8 e il successore di Windows Server 2008 R2.
Introduce una nuova interfaccia grafica nel linguaggio di design Microsoft. Windows Server 2012 è la prima versione di Windows Server a non avere il supporto per i computer basati su Itanium a partire da Windows NT 4.0.ReFS (acronimo di Resilient File System), precedentemente noto con il nome in codice Protogon, è un file system che apporta alcuni miglioramenti a NTFS
Trapelato per la prima volta nella build 7955 di Windows 8 e introdotto ufficialmente a partire da Windows Server "8" Beta, è attualmente supportato in sola lettura da Windows 8 e anche in scrittura da Windows Server 2012.
Opzioni di installazione
Windows Server 2012, come Windows 8, utilizza l'interfaccia grafica nel linguaggio di design Microsoft quando non installato in modalità Server Core. A differenza di Windows Server 2008 R2, Windows Server 2012 può passare dall'opzione di installazione Server Core a quella Server con una GUI e viceversa senza una reinstallazione completa. Server Core è ora la configurazione consigliata.
È anche presente una terza opzione di installazione che consente l'esecuzione di alcuni programmi con interfaccia grafica come Microsoft Management Console e di Server Manager, ma senza il normale desktop, la shell o programmi predefiniti come Esplora risorse.
Nuove funzionalità
Sono state aggiunte molte nuove funzionalità a Hyper-V, tra cui la virtualizzazione di rete, il multitenancy, i pool di risorse di archiviazione, la connettività cross-premise, il backup in cloud, gli switch virtuali estensibili, il Fibre Channel virtuale, il trasferimento di dati di cui è stato effettuato l'offload, e Hyper-V Replica (HVR). Il NIC teaming è parte di Windows Server 2012.
Requisiti di sistema
I requisiti di sistema per Hyper-V sono un processore a 64 bit, una versione a 64 bit di Windows 8 e un minimo di 4 GB di RAM. La versione di Hyper-V in Windows Server 2012 richiede solo che sia installato il ruolo RemoteFX, mentre quella in Windows 8 richiede il supporto da parte del processore a 64 bit e l'attivazione di Second Level Address Translation (SLAT), una funzionalità che aiuta la gestione della memoria supportata da molti processori recenti di Intel e AMD, compresi molti dei processori i-Series di Intel (con Extended Page Table) e dei processori della famiglia 10h di AMD.